Bitcoin Suisse offre il suo sostegno al palo fin dal primo giorno di Eth2 Lauch

Bitcoin Suisse intende offrire servizi di picchettamento dell’Ethereum (ETH) fin dal primo giorno.

Saltare il carro Eth2

Uno dei più antichi e rinomati fornitori di servizi di crittografia nel settore degli asset digitali Bitcoin Suisse ha recentemente confermato che offrirà servizi di picchettamento con etere fin dal primo giorno del lancio di Eth2. In una dichiarazione riportata da Trustnodes, la società afferma:

„Il contratto di deposito per l’Ethereum 2 è ora in vigore. Ciò significa che la nuova versione del secondo più grande protocollo per cap di mercato diventerà molto probabilmente una realtà prima di Natale“.

Aggiunta:

„Questa è una delle pietre miliari più significative della crittografia di quest’anno e saremo pronti per i nostri clienti fin dal primo giorno“.

In particolare, oltre 100.000 ETH sono già stati depositati per partecipare al nuovo contratto di deposito Eth2. Entro il 24 novembre 2020 dovranno essere depositati oltre 524.000 ETH, cosa che, secondo gli esperti, è molto probabile.

Se il contratto di deposito raggiungerà la soglia richiesta, il blocco genesi entrerà in vigore il 1° dicembre. In caso contrario, si estingue sette giorni dopo il raggiungimento dei depositi minimi dei PF.

Non c’è bisogno di possedere 32 ETH

Per i non iniziati è necessario un minimo di 32 ETH affinché un utente possa diventare validatore nell’ambito di Eth2. Tuttavia, aziende come Bitcoin Suisse e Rocket Pool permettono a persone con meno di 32 partecipazioni a ETH di partecipare al programma Eth2, raggruppando insieme i diversi utenti nell’etere.

Come già accennato in precedenza, Bitcoin Suisse è uno dei primi fornitori di servizi finanziari criptati e, nel corso degli anni, si è consolidato come nome di fiducia nel settore in generale. All’inizio di quest’anno, Svante Jorgensen, un ingegnere della Bitcoin Suisse, ha detto a Trustnodes:

„Dato che abbiamo già stabilito un alto grado di fiducia, sia per quanto riguarda i risultati ottenuti che per quanto riguarda la conformità alle normative, il custodial staking è il luogo in cui possiamo fornire il massimo valore ai nostri clienti. Questa è la strada che stiamo percorrendo“.

Aggiunta:

„Una delle caratteristiche che possiamo offrire perché siamo custodi non è un limite inferiore per le dimensioni del palo, quindi non c’è un minimo di 32 ETH“.

Nelle notizie correlate, BTCManager ha riferito oggi che la società d’investimento IBC Group, con sede a Dubai, ha annunciato che stazionerà ETH del valore di 10 milioni di dollari per sostenere il lancio di Eth2.

Comments are closed.